L’UCEI – Unione delle Comunità ebraiche Italiane e l’ANED – Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti, bandiscono un concorso per l’assegnazione di n. 5 borse premio dell’importo di € 1000 ciascuna, a laureati in Italia per tesi di laurea triennali o magistrali discusse negli anni 2018/2019/2020 e che trattino le tematiche dell’occupazione nazifascista, della Resistenza e delle deportazioni.

Il bando viene proposto nel primo anniversario della scomparsa di Grazia Di Veroli, vicepresidente della Sezione ANED di Roma, Consigliera nazionale, rappresentante italiana nel Comitato Internazionale di Auschwitz. Grazia, ebrea romana, orgogliosamente figlia di un partigiano e appartenente a un numeroso gruppo famigliare, i Di Veroli e i Piazza, colpito e sconvolto duramente dalle persecuzioni e dalla deportazione razziale, fin da giovane studentessa aveva collaborato con l’ANED nazionale e di Roma, curando tra l’altro e in particolare l’iter delle domande per l’ottenimento dell’assegno vitalizio spettante ai superstiti dei lager.

Per onorare il suo ricordo e per proseguire nell’impegno che ha caratterizzato tutta la vita di Grazia, l’ANED e l’UCEI hanno voluto indire un BANDO BORSE DI STUDIO PER TESI DI LAUREA E DI DOTTORATO destinato a Tesi che abbiano come temi l’occupazione nazifascista dell’Italia, la Resistenza e le deportazioni. E come Grazia avrebbe voluto, ancora rivolgendosi ai giovani perché conoscano e conoscendo possano vivere in libertà, in un Paese giusto e civile dove razzismo, antisemitismo e violenza siano banditi per sempre.

Il limite per la presentazione delle domande è stato prorogato al 15/10/2020,. La documentazione completa prevista nel bando va inviata alle email: protocollo@ucei.it, e segreteria@aned.it specificando nell’oggetto “Bando ricordo di Grazia Di Veroli”

Il bando Grazia Di Veroli UCEI-ANED

Proroga bando – documento da inviare