Fondazione memoria della deportazione

english versioncerca
Ricerca
Seguici sufacebook english version
Fondazione Memoria della Deportazione

Amore e speranza

Amore e speranza, di Giangio e Julia BanfiGian Luigi e Julia Banfi

Amore e speranza
Corrispondenza tra Julia e Giangio dal campo di Fossoli aprile-luglio 1944

A cura di Susanna Sala Massari

Prefazione di Vittorio Gregotti

Postfazione di Maria Vittoria Capitanucci

Archinto, Milano 2009

Pubblichiamo per gentile concessione dell'Editore Archinto il volume sulla corrispondenza tra Gian Luigi Banfi e la moglie Julia dal campo di concentramento di Fossoli.

Gian Luigi Banfi, architetto antifascista, socio con Belgiojoso, Peressutti e Rogers dello studio BBPR, fu deportato a Bolzano, e di lì a Mauthausen. Trasferito a Gusen, vi trovò la morte il 10 aprile 1945.