Fondazione memoria della deportazione

cerca
Ricerca
Seguici sufacebookenglish version
Fondazione Memoria della Deportazione

Il Fondo Buffulini-Venegoni

Fondo: Buffulini-Venegoni
Buste 5,  Fascicoli 85
Estremi cronologici: 1921 - 2005

Il fondo è stato consegnato alla Fondazione da Dario Venegoni, giornalista e presidente dell'Aned di Milano (figlio di Ada Buffulini e Carlo Venegoni, da cui il fondo prende nome, deportati entrambi per motivi politici nel lager di Bolzano).
Il Fondo è suddiviso in due serie: la prima serie denominata “Ricerca Lager Bolzano” raccoglie la documentazione reperita tra il 2002 e il 2005 da Venegoni per una ricerca finanziata dall'Unione europea sul campo di concentramento di Bolzano, che ha portato alla pubblicazione del volume: Uomini donne e bambini nel lager di Bolzano. Tale materiale è di proprietà della Fondazione. Tra queste carte sono presenti anche schede personali, documenti ricevuti dalla Croce Rossa Internazionale che attestano l'avvenuta deportazione nel campo di concentramento; carte ed elenchi sull'attività clandestina nel campo e di assitenza ai prigionieri relative al periodo 1944-1945; interviste ad alcuni superstiti del campo, appunti e carte rilasciate dagli stessi, corrispondenza con i familiari, sezioni Aned e Istituti di ricerca; questionari, materiale bibliografico ed estratti da saggi sulla nascita e sull'attività del campo di concentramento di Bolzano. Nel fondo si trova inoltre documentazione relativa all'Aned (congressi, convegni, pellegrinaggi, inaugurazione del sito internet) e alla Fondazione Memoria della Deportazione. La documentazione citata integra e talvolta completa quella presente nel fondo ANED presso la Fondazione.
La seconda serie denominata “Dario Venegoni”, consegnata alla Fondazione dallo stesso Venegoni a titolo di deposito, raccoglie le carte originali, documenti personali, appunti, appartenuti ad Ada Buffulini e Carlo Venegoni raccolti durante e dopo la detenzione a Bolzano, documentazione sul campo di Bolzano e ancora materiale raccolto da Venegoni per la ricerca su Bolzano, testimonianze, interviste a ex deportati, corrispondenza con enti diversi. Il fondo è aperto a nuovi aggiornamenti, e proprio recentemente, a partire dal settembre 2008, Dario Venegoni in più riprese ha cominciato a depositare altro materiale di notevole interesse storico. Una sezione è dedicata al razzismo italiano, con la collezione completa della rivista fascista Difesa della razza, la prima edizione del falso I protocolli dei savi di Sion, e altri documenti e volumi degli anni Trenta e Quaranta sull'argomento.
Il fondo comprende anche una biblioteca in cui sono depositati volumi sulla deportazione politica e razziale, italiani e stranieri.

Bibliografia:
Dario e Marina Venegoni (a cura di) Quattro uomini liberi. Le passioni e le battaglie di Carlo, Mauro, Pierino e Guido Venegoni,  Mostra documentaria in 32 pannelli, Tipografia EmmeE, Milano 2002.
Dario Venegoni, Uomini, donne e bambini nel Lager di Bolzano. Una tragedia italiana in 7.809 storie individuali, Mimesis, Milano 2004 (seconda ed. 2005 con il titolo:Uomini, donne e bambini nel Lager di Bolzano. Una tragedia italiana in 7.982 storie individuali).
Dario venegoni, Carlo Venegoni tra carcere, internamento e deportazione, in Olga Lucchi (a cura di),  Dall'internamento alla libertà. Il campo di concentramento di Colfiorito, Isuc, Foligno (PG) 2004.
Dario Venegoni, L'avventura di “Giacomo” e “Marcella” in Giorgio Bouchard e Aldo Visco Gilardi, Un evangelico nel Lager. Fede e impegno civile nella vita di Ferdinando e Mariuccia Visco Gilardi, Claudiana, Torino 2005.
Oscar Brambani e Dario Venegoni (a cura di), La parola a figli e nipoti. La memoria della deportazione nel racconto dei familiari, ANED Milano/Mimesis, Milano 2007.
Dario Venegoni e Leonardo Visco Gilardi, Oltre quel muro. La Resistenza nel Lager di Bolzano, Mostra documentaria in 26 pannelli, Tipografia EmmeE, Milano 2007.