Regia: Fred Zinnemann

Interpreti: Herbert Rudley, Hume Cronyn, Felix Bressart, Signe Hasso, Jessica Tandy, Ray Collins, Agnes Moorehead, Spencer Tracy



Produzione: USA
Anno: 1944
Durata: 110′ B/N
Note:  Sette antifascisti tedeschi fuggono da un campo di concentramento nazista nel 1936. Gli aguzzini che li inseguono li catturano uno alla volta e li crocifiggono. Soltanto uno di loro riesce a salvarsi. Ispirato al romanzo di Anna Seghers (1942) , sceneggiato da Helen Deutsch e fermamente voluto dal regista, il film è girato interamente in studio in bianconero da Karl Freund. Nove “nominations” all’Oscar, ma nessun premio, è il primo film impegnativo di Fed Zinnemann, regista di origine austriaca, che arriverà nel dopoguerra alla notorietà internazionale con pellicole come Mezzogiorno di fuoco e Non bussare alla mia porta. Notevole soprattutto la prova d’attore di Spencer Tracy.

La locandina del film