L’ANED la Spezia ha contribuito nelle giornate dal 29 al 1 febbrario a delle iniziative dedicate al Giorno della Memoria in collaborazione col centro studi Memoria in Rete (ISR spezzino).
Le giornate sono state caratterizzate da un’esposizione delle opere realizzate per il bando in memoria di Franco Cetrelli dalle scuole della Provincia della Spezia e dall’allestimento della mostra “Ciò che rimane – Ricordi e scorci di vita” a cura di Doriana Ferrato (Presidente Aned La Spezia) e Lucio Boggio Marzet.
Uno sguardo ai quei tragici anni visti con le lettere dei deportati spezzini.

In aggiunta,  le giornate successive sono state caratterizzate da lavori laboratoriali e proiezioni di documenti-film con le classi terze della scuole secondarie inferiori della Provincia.

Il materiale documentario, bibliografico e fotografico è disponibile presso il sito dell’ISR spezzino (isrlaspezia,it), sezione dedicata al centro studi Memoria in Rete e sulla pagina dell’ANED La Spezia.